Categories
Carcere Repressione Salute e sanità

Carceri – Sull’omertà di media e istituzioni, tra giochi semantici e repressione

Condividiamo l’analisi di alcune compagne e compagni sulla morte annunciata al carcere della Dozza di Bologna: Mentre il silenzio è calato sulle rivolte, ieri 2 aprile al carcere della Dozza di Bologna è morto il primo detenuto per covid-19. Aveva 76 anni e come tanti detenuti era affetto da altre patologie.  Con un tentativo veramente […]

Categories
Repressione Salute e sanità

CORONA VIRUS, ORDINANZE E MARGINALITÀ

1. Introduzione 2. Inchiesta autogestita e diretta sui servizi sociali, sanitari e di riduzione del danno nei giorni dell’emergenza, con particolare attenzione all’area bolognese. 3. Riduzione del danno 4. Conclusioni 6. Sostieni 6. Solidarietà Introduzione Non siamo tuttx sulla stessa barca, chi ha un minimo di coscienza lo ha capito, che il virus, le ordinanze, […]

Categories
Carcere Repressione Salute e sanità

Le stesse maledette sbarre: invito a una sera di battitura – 1 aprile

Condividiamo la chiamata di Rete Evasioni: LE STESSE MALEDETTE SBARRE: INVITO A UNA SERA DI BATTITURA MERCOLEDÌ 1 APRILE – ORE 18:00 È oramai palese che le istituzioni italiane non hanno intenzione di salvaguardare la salute delle persone ristrette nelle oltre 200 carceri del territorio nazionale. Lo Stato le vorrebbe rassegnate, a testa china, di […]

Categories
Antipsichiatria Repressione Salute e sanità Saperi

Ordinanze virus, allarme e l’uso del termine “Psicosi”

Condividiamo una riflessione stimolata da unx compagnx del collettivo: Supermercati svaligiati, farmacie vuote, mascherine anche in sardegna, panico scatenato da media e informazione, speculazione, comportamenti di massa giudicati “irrazionali”, misure d’emergenza.  Psicosi è un linguaggio non neutro ma psichiatrico. La sua diffusione è strumentale alla governabilità e al controllo sociale perchè pone addirittura non solo […]

Categories
Antiproibizionismo Carcere Repressione

Proibizionismo, la solita non soluzione del carcere

Droghe, Lamorgese e quell’atavica fissa per il carcere Da Radiocittafujiko Arrestare e incarcerare chi spaccia piccole quantità di sostanze stupefacenti ed è recidivo, in modo che non torni a spacciare poche ore dopo. È da Ancona che la ministra degli Interni Luciana Lamorgese ha annunciato questo inasprimento di pena per i piccoli spacciatori. “Abbiamo fatto […]