Categories
Educazione Repressione SQuola

Scuola sotto controllo

Telecamere a scuola – il paradigma del controllo e della sicurezza da Traffic Scanner 25 Gennaio 2020 – A ogni vandalismo, il pubblico implora una telecamera; a ogni sottopassaggio rinnovato, ci si chiede quando le telecamere verranno installate; a ogni diverbio tra controllore e cliente, la risposta è sempre la stessa: più telecamere. […] La […]

Categories
Antipsichiatria Educazione Saperi SQuola

LA CONTENZIONE FARMACOLOGICA DELL’INFANZIA

A cura del COLLETTIVO ANTIPSICHIATRICO ANTONIN ARTAUD appendice al libro di Wiliam Frediani “ Seduti e zitti! Invettiva sull’istituzione scolastica.” edizioni Sensibili alle foglie gennaio 2020 C’è qualcosa che deve essere ancora scoperto che possa identificare che cosa è l’ADHD e cosa non lo è. (Keith Conners)[1] Il campo nel quale, negli ultimi anni, si […]

Categories
SQuola

Lavoratrici e lavoratori della scuola e autogestione

Sgomberi e repressione in città non fermano la determinazione di chi non si arrende alla gabbia. Con l’inizio del percorso sull’ex-caserma Sani sta nascendo una mobilitazione che si vuole opporre all’ennesimo progetto calato dall’alto sul territorio senza nessuna affinità con il quartiere, i suoi bisogni o le sue volontà. L’intenzione della Contraerea Popolare sull’ex caserma […]

Categories
SQuola

EDUCAZIONE ALL’OBBEDIENZA

3o maggio 2019 La professoressa di Palermo sospesa per 15 giorni e la coraggiosa riflessione proposta dalla classe dell’Istituto Vittorio Emanuele III di Palermo. Ricordiamocela bene questa foto che esprime da sola tutta la violenza coercitiva delle istituzioni. Ricordiamocelo il volto smarrito di quest’insegnante sospesa quindici giorni dal servizio dopo decenni di impegno e abnegazione […]

Categories
SQuola

DISCRIMINAZIONI A SCUOLA

PREGIUDIZI NELLE PRASSI ISTITUZIONALI 23 – 24 maggio A Catanzaro e a Modena due casi in cui le classi vanno in gita lasciando il compagno “disabile”  in aula da solo senza che le famiglie siano state coinvolte né informate. Difficile chiamarli “errori” quando è la struttura del sistema che invita all’esclusione